Dentro la Fenice.

4

Posted in Uncategorized by dentrolafenice on 30 gennaio 2010

Mi limiterò a linkare un’intervista a Taormina che mi sembra decisamente interessante, ognuno tragga le proprie conclusioni.
Personalmente credo di aver finito le parole.

http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2010/01/29/la-verita-su-b-raccontata-dal-suo-ex-avvocato/

3/ Ta daaaa, perla di saggezza quotidiana.

Posted in Uncategorized by dentrolafenice on 29 gennaio 2010

Oggi va così, quindi chi generalmente m’infastidisce faccia molta
molta
molta
molta
attenzione.

Lo studio di diritto civile mi rende irascibile, lo ammetto.

Per inciso, se gradite fate un giro su: www.annetaintor.com . E’ un mondo così adorabilmente cinico!

2

Posted in Uncategorized by dentrolafenice on 25 gennaio 2010

Occhei, ho la bellezza  di ventidue anni. Questo significa che ho alle spalle all’incirca 16 anni di scuola, tra cui quattro di università.
Detto ciò, come diamine è possibile che poco prima di ogni dannatissimo esame io sia sistematicamente nella condizione di sbattere ripetutamente la testa contro il muro maledicendomi e pensando: “come cazzo ho fatto a ridurmi all’ultimo secondo anche questa volta?” ?

Dopo sedici anni di studio non dovrei versare in queste condizioni. Nient’affatto.

Dannazione.

1

Posted in Uncategorized by dentrolafenice on 24 gennaio 2010

Occhei, diamo il via alle danze.
F., nata il 6 dicembre di 22 anni fa a Milano, studentessa di Giurisprudenza e lavoratrice nel mondo dell’arte.

Perché un blog?
Perché adoro scrivere. O meglio, mi è indispensabile.
Non penso che Madre Natura mi abbia dotata di un  talento particolare,  non mi sento una specie di intellettualoide super acculturata e non auspico a diventarlo. Semplicemente, di tanto in tanto, scrivo. Scrivo perché mi piace rileggere i miei pensieri a distanza di anni, perché la scrittura è catartica, perché mi diverto a farlo, perché è il mio personalissimo modo di psicanalizzarmi e perché mi aiuta a fare chiarezza nella mia mente.

Quindi primariamente scrivo per me, sì. Ma quella minuscola vena di egocentrismo che alberga in me, mi fa dire che chiunque voglia passare da queste parti sarà più che                                                                          benvenuto.